Passate, sughi e concentrati: sappiamo davvero cosa contengono?

Simbolo della cucina italiana, il pomodoro viene utilizzato per passate, sughi pronti e concentrati. Ma oltre all’ingrediente principale, cosa si trova in questi derivati del pomodoro?

Inoltre conosciamo la provenienza della materia prima?

Il Mio Angolo a Riccione ha scelto per voi solo prodotti SOSTENIBILI  e di qualità eccellente.

QUALCHE CONSIGLIO GENERALE PER SCEGLIERE MEGLIO.

Ecco i principali derivati del pomodoro e cosa prevede la legge in merito:

 -I pelati: devono provenire da pomodori freschi  e  maturi. Normalmente si ottengono da pomodori  interiscottati e pelati. Generalmente li troviamo confezionati con l’aggiunta di un po’ di succo di pomodoro e di un correttore di acidità (acido citrico) e sale. I pelati tradizionali sono prodotti con pomodori lunghi o con pomodori ciliegini, spesso preparata con tutta la buccia.

-La polpa :n questo caso i pomodori vengono sminuzzati e privati dei semi.

Sulle confezioni di pelati e polpa  non è obbligatorio riportare l’indicazione d’origine dei pomodori.

-La passata: secondo la  legge si parla di passata quando  “il prodotto ottenuto direttamente da pomodoro fresco, sano e maturo, avente il colore, l’aroma e il gusto caratteristici del frutto da cui proviene per spremitura, eventuale separazione di bucce e semi e parziale eliminazione dell’acqua di costituzione…..

L’obbligo di riportare l’origine dei pomodori in etichetta spetta solo alla passata.

Per evitare la presenza sul mercato di prodotti derivanti da concentrato, l’aggiunta di acqua nelle passate di pomodoro è proibita.

È ammessa l’aggiunta di sale,  correttore d’acidità ( acido citrico), spezie ed erbe aromatiche. Spesso purtroppo viene aggiunto zucchero.

Attenzione a non confondere la passata con le salse: sono confezionate in bottiglie simili ma contengono anche altri ingredienti aggiunti come cipolla, olio e sedano.

Quindi per legge non possono essere denominate “passata di pomodoro” e di conseguenza non hanno l’obbligo di origine in etichetta.

-Il concentrato: il concentrato di pomodoro si ottiene dalla riduzione del suo succo. Questo prodotto può avere svariati gradi  di concentrazione. Può contenere sale e spezie, erbe e aromi naturali.

-Sughi pronti: si tratta di una categoria molto ampia . La lista degli ingredienti varia a  seconda del tipo di sugo. Possono contenere sia polpa che concentrato, oltre che a olio e sale.  Sono già pronti solo da scaldare.

L’ETICHETTA IDEALE: POCHI E SEMPLICI INGREDIENTI

Ingredienti: Pomodori*, Sale.

 *Biologico.

Note: 100% pomodori italiani

Il Mio Angolo a Riccione desidera offrire materie prime di alto livello rispettando terreno e territorio.

Il marchi sono stati  accuratamente selezionati e racchiudono Passione e Tradizione.

Per i nostri clienti abbiamo scelto prodotti sostenibili.

Provenienti esclusivamente da terreni con agricoltura biologica e da coltivazioni 100% italiane di diverse varietà di pomodoro, alcuni ad esempio situati nel Parco nazionale del Gargano. Le linee che abbiamo scelto posseggono l’intera filiera, quindi  il controllo avviene già dalla semina della materia prima; ciò rappresenta  un’eccellenza che solo poche aziende  possono vantare e che consente di ottenere un prodotto sicuro, genuino e di qualità eccellente.

I PRODOTTI IN VENDITA PRESSO IL MIO ANGOLO A RICCIONE SONO STATI ACCURATAMENTE SELEZIONATI.

I pomodori appena raccolti al giusto punto di maturazione e in stagione vengono  lavati e subito  lavorati  freschissimi. Il risultato finale, grazie alla cottura a bassa temperatura,  mantiene tutta la fragranza del pomodoro fresco.

SALUTE. POMODORO COTTO È MEGLIO!

Il pomodoro durante il processo di lavorazione,  perde una parte di sostanze nutritive (minerali e vitamine) ma altre sostanze come il licopene (importante antiossidante che conferisce la colorazione rossa al frutto) viene reso  “biodisponibile” proprio attraverso la cottura , ovvero maggiormente assimilabile dall’organismo.

Trasparenza verso il consumatore

Dalle informazioni messe a disposizione dalle aziende produttrici è difficile risalire all’origine esatta della materia prima (in alcuni casi viene indicata la zona di coltivazione) e, soprattutto, è arduo capire se il prodotto che abbiamo comprato sia stato confezionato con pomodori raccolti nel pieno rispetto dei lavoratori lungo tutta la filiera e se sono stati lavorati freschi, a poche ore dalla raccolta al giusto punto di maturazione e quindi durante la loro stagione.

Alcune aziende  hanno fortunatamente  adottato un modello di sviluppo sostenibile nel pieno rispetto dei lavoratori impiegati negli stabilimenti produttivi e nelle aziende agricole, con trasparenza della filiera, ovvero origine dei pomodori italiana.

Presso Il Mio Angolo a Riccione troverete solo  IL PRODOTTO MIGLIORE, sulla base delle indicazioni degli specialisti del settore, ovvero :

  • Senza conservanti e coloranti.
  • Agricoltura biologicaPreferire prodotti BIO, privi di residui derivanti dai pesticidi artificiali e dall’ eccessiva concimazione.
  • Filiera. Scegliere produttori che forniscono  informazioni chiare sulla filiera,che garantiscono un corretto sfruttamento delle risorse.

Il Mio Angolo a Riccione é la meravigliosa realtà unica in Italia!

Il Mondo del Biologico e Naturale a 360 gradi.

Ti aspettiamo ! Siamo aperti dalle 7.30 alle 21.30 tutti i giorni ( Domenica dalle 8.00)

Siamo in Piazzetta Igino Righetti 5 

Per informazioni telefona al numero  05411493032